Conoscere

Avignone presenta un paesaggio urbano grandioso: Le Rocher des Doms, che sovrasta la Città e il Rodano, offre un complesso monumentale straordinario costituito dal Ponte Saint Bénezet, dalle Mura, dal Palazzo Piccolo, dalla Cattedrale dei Doms e dall’incredibile muraglia fiancheggiata dalle quattro torri gigantesche del Palazzo dei Papi. Questo complesso architettonico unico è tutelato dall’UNESCO come «patrimonio mondiale dell’umanità».

Il Palazzo dei Papi è il simbolo dell’influenza della chiesa dell’Occidente Cristiano nel XIV secolo.
Costruito a partire dal 1335, in meno di vent’anni, è essenzialmente opera di due papi costruttori, Benedetto XII e il suo successore Clemente VI.

E’ il più importante palazzo gotico dell’Occidente (15.000 m2 di superficie, ossia il volume di 4 cattedrali gotiche) e presenta al visitatore più di venti ambienti, teatro di eventi di fama universale, tra cui spiccano gli appartamenti privati del papa con i favolosi affreschi eseguiti dall’artista italiano Matteo Giovannetti.

Il monumento offre inoltre al visitatore un’animazione culturale tutto l’anno. Vi si organizzano mostre tematiche e pedagogiche, visite a tema e concerti.
Durante la stagione estiva, una grande mostra d’arte occupa la Grande Cappella, ("Le Papesse" dal 9 giugno all’11 novembre 2013) mentre le rappresentazioni del Festival di Avignone, creato da  Jean Vilar nel 1947, si svolgono nel mese di luglio nel Cortile d’Onore del Palazzo.

Il Palazzo dei Papi accoglie 600.000 visitatori all’anno. Fa parte dei 10 monumenti più visitati in Francia.

Chambre du pape