PATROCINIO CULTURALE

FONDS DE DOTATION
PALAIS DES PAPES - PONT D’AVIGNON
6, rue pente rapide
BP 149
84008 Avignon Cedex 1
T.+33(0)4 90 27 50 31

Condividiamo la felice responsabilità di sostenere il Palazzo dei Papi e il Ponte Saint Bénezet, consentendogli di ricevere le cure necessarie per la loro trasmissione alle generazioni future e a tutti i popoli del mondo.

Entrate nella Storia del Palazzo dei Papi, portatore visionario di creatività architettonica e artistica, affinché torni ad essere e resti per sempre, come scrisse il poeta e lo storico del suo tempo, «la più bella e la più forte casa del mondo» Jean Froissart.

Fondo di dotazione regolamentato dalla legge n°2008-776 del 4 agosto 2008 di modernizzazione dell’economia

Il Fondo di Dotazione al servizio dell’interesse pubblico.

Oggetto: « Il fondo di dotazione ha come oggetto la promozione e la messa in opera di progetti di interesse generale destinati all’animazione e/o alla valorizzazione e/o al restauro del Palazzo dei Papi e del Ponte Saint Bénezet, nella fattispecie nelle sue dimensioni culturali, artistiche, architettoniche e paesaggistiche. A questo titolo, il fondo di dotazione sviluppa azioni proprie e/o partecipa al finanziamento delle strutture e dei progetti culturali, artistici, patrimoniali e paesaggistici la cui realizzazione favorirà la sua missione di interesse pubblico»…

Il Fondo di Dotazione è apparso nel giornale ufficiale il 22 dicembre 2012, è presieduto dal suo fondatore, nella persona del Direttore di Avignon Tourisme, ed è amministrato da un tesoriere e da un segretario. La Delegata Generale è incaricata del funzionamento generale del Fondo di Dotazione per quanto riguarda la parte amministrativa, finanziaria e tecnica.

Le aziende patrocinatrici usufruiscono di uno sgravio fiscale del 60 % dei loro doni, nel limite dello 0,5 % del loro fatturato.

I PROGETTI :

Palazzo dei Papi

• L’apertura della Cappella Saint Martial

• L’apertura dei Giardini Benedetto XII

Ponte di Avignone

• La messa in conformità dell’accessibilità per il pubblico in situazione di handicap